Domande Frequenti

/Domande Frequenti

Dall’11 giugno 2015 è attiva l’EROGATRICE AUTOMATICA dei PERMESSI di TRANSITO sulle strade agro-silvo-pastorali SPINELLI/MOSCHEL e DOSSO/COLLE PALAZZO/CAMPELLO.

L’erogatrice è posizionata nel parcheggio del Municipio ed è funzionante 24 ore su 24.

Il permesso di transito è valido sia per la strada agro silvo pastorale Spinelli/Moschel che per la strada Dosso/Colle Palazzo e può essere richiesto per:

– 24 ore (giornaliero) al costo di €. 5,00

– 48 ore al costo di €. 8,00

– 30 giorni (mensile) al costo di €. 20,00

I permessi di transito possono anche essere richiesti presso gli uffici comunali negli orari di apertura al pubblico oppure presso l’ostello “Baita Valle Azzurra” di Valzurio.

Prima di richiedere il permesso è necessario prendere visione del REGOLAMENTO COMUNALE DI TRANSITO SULLE STRADE AGRO-SILVO PASTORALI.

Il servizio è gestito dalla ditta A2A Energia
Sito web www.a2a.eu

Ufficio di Brescia Ufficio di Bergamo
Via Lamarmora 230 -25124 BRESCIA
Tel. 030 35531 – Fax 030 3553204
info@a2a.eu
Via Suardi 26 – 24124 BERGAMO
Tel. 035.351.111 – Fax 035.246645
infobg@a2a.eu

Il modello F24 deve essere integrato con il codice fiscale di colui che sottoscrive il modello di pagamento in qualità di coobbligato indicando nell’apposito spazio il codice identificativo:

07     EREDE

02   GENITORE / TUTORE

Il codice iban del Comune di Oltressenda Alta è IT50B0306952910600100836939
Conto corrente bancario n. 600100836939 presso Banca Intesa San Paolo Spa – filiale di Clune
intestazione conto corrente COMUNE DI OLTRESSENDA ALTA – PIAZZA CHIESA 1 – 24020 OLTRESSENDA ALTA (BG) – cod.fisc. 00658090162
è altresì attivo il conto corrente postale n. 14028245 intestato a COMUNE DI OLTRESSENDA ALTA – PIAZZA CHIESA 1 – 24020 OLTRESSENDA ALTA (BG) – cod.fisc. 00658090162

Il Servizio Acquedotto e fognatura viene gestito dal seguente Ente:

Uni Acque S.p.a. Servizio Idrico Integrato

C.F. e Partita Iva 03299640163 Rea n° 366188 del 27/03/2006

Sede legale
Via Novelli n° 11 – 24122 Bergamo (Bg) Italy UE e.mail: amministrazione@uniacque.bg.it

Sede amministrativa
Via Malpaga n° 22 – 24050 Ghisalba (Bg) Italy UE Tel.: 0363/944311 – attivo 24 ore su 24
fax: 0363/944393
e.mail: info@uniacque.bg.it

URL www.uniacque.bg.it

numeroverdeemergenzeuniacquenumeroverdeemergenzeuniacque

Deve rivolgersi ad un tecnico di fiducia

Per le abitazioni presenti sul territorio comunale di Oltressenda Alta non è dovuto alcun versamento a titolo di TASI – Tassa sui servizi Indivisibili.

L’assistente sociale riceve in Comune di Oltressenda Alta il 1^ martedì del mese dalle ore 8.00 alle ore 9.30

E’ comunque possibile avere un colloqui con l’assistente sociale anche in altri orari previo appuntamento da fissare con gli uffici comunali tel. 0346/21524 e mail info@comune.oltressendaalta.bg.it

Per la protocollazione dei documenti può:

–        Presentarsi direttamente presso gli uffici comunali posti in Piazza Chiesa n. 1 negli orari di apertura al pubblico (inserire link orari apertura)

–        Utiilizzare il servizio postale inviando la documentazione a Comune di Oltressenda Alta – Piazza Chiesa n.1 – 24020 Oltressenda Alta (BG)

–        Utilizzando la Posta Elettronica Certificata PEC comune.oltressendaalta@pec.regione.lombardia.it

–        Utilizzando la posta elettronica info@comune.oltressendaalta.bg.it oppure finanziari@comune.oltressendaalta.bg.it oppure sindaco@comune.oltressendaalta.bg.it

Per potere celebrare un matrimonio civile, e religioso avente effetti civili, occorre fare richiesta di pubblicazioni presso il Comune ove uno dei due futuri sposi è residente.
Le pubblicazioni restano affisse per 8 giorni consecutivi, presso l’Anagrafe on line su apposito archivio.
Il matrimonio deve essere celebrato entro 6 mesi (180 gg). Se è stata concessa dal Tribunale riduzione del termine di pubblicazione o dispensa della stessa, deve essere prodotto il relativo decreto.
I certificati occorrenti per la pubblicazione hanno una validità di 6 mesi.
Documentazione da presentare:

  • Documento d’identità valido (richiesto per tutte le persone che compaiono)
  • Richiesta del parroco di Oltressenda Alta o del Ministro di culto ammesso nello Stato per i soli matrimoni da celebrarsi in forma religiosa;
  • Nulla osta o certificato di capacità matrimoniale rilasciato dal Consolato o Ambasciata estera in Italia per i cittadini stranieri. Il nulla osta deve essere legalizzato o presso la Prefettura dove ha sede l’Autorità diplomatica o presso la Prefettura di Bergamo, sempre che non si tratti di Paese esente da legalizzazione. In mancanza del nulla-osta,  o di certificato di capacità matrimoniale, occorre una sentenza del Tribunale Italiano. Le donne straniere che intendono contrarre matrimonio che non sia il primo, devono provare, con specifica indicazione sul nulla osta o con sentenza giudiziaria di divorzio, che il precedente vincolo matrimonio è stato sciolto da almeno 300 giorni (art. 89 codice civile).
  • L’autorizzazione del tribunale per i minorenni tra i 16 e i 18 anni di età, per gli sposi legati da vincoli di parentela e affinità.
  • L’autorizzazione del giudice per le donne che hanno sciolto il vincolo di matrimonio precedente da meno di 300 giorni.
  • Decreto del tribunale in caso di concessione della riduzione dei termini delle pubblicazioni o di dispensa.

Costo

  • marca da bollo di euro 16,00 se entrambi i nubendi sono residenti a Oltressenda Alta;
  • due marche da bollo di euro 16,00 se uno dei nubendi non è residente a Oltressenda Alta (per la pubblicazione anche presso il suo comune di residenza).

L’articolo 10 del decreto-legge 13 maggio 2011 n. 70, recante “Prime disposizioni urgenti per l’economia”, ha introdotto nuove disposizioni in materia di rilascio di carta d’identità, modificando l’articolo 3 del TULPS, R.D. 773/1931. Alla luce delle nuove disposizioni è soppresso il limite di età minimo per il rilascio della carta d’identità, precedentemente fissato in quindici anni, ed è stabilita una validità temporale diversa di tale documento, a seconda dell’età.

La carta di identità è rilasciata ai cittadini fin dalla nascita.

Ha validità di:

  • 3 anni per i minori di anni 3
  • 5 anni per coloro che hanno una età compresa tra i 3 anni (compiuti) e i 18 anni (non ancora compiuti)
  • 10 anni per i maggiori di anni 18

e scade nel giorno del proprio compleanno.

La carta d’identità dovrà riportare la firma del titolare che abbia compiuto dodici anni, salvo i casi di impossibilità a sottoscrivere.

Per i cittadini italiani equivale al passaporto ai fini dell’espatrio negli Stati membri dell’Unione Europea e in quelli in cui vigono particolare accordi internazionali.

Per un elenco aggiornato dei paesi per i quali è sufficiente la carta d’identità, si consiglia la consultazione del sito Viaggiare Sicuri, a cura del Ministero degli Affari Esteri e dell’ACI: http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/aciWeb/it/home.jsp

I cittadini stranieri residenti possono ottenere una carta d’identità che ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio, la cui legittimità è legata alla validità del permesso/carta di soggiorno cui deve sempre essere accompagnata.
Non è previsto il rilascio della carta d’identità ai cittadini stranieri non residenti in Italia.

La carta di identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni 14 puo’ riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. I nominativi saranno indicati sull’ultima facciata del documento di identità del minore e potranno anche essere aggiunti su un documento precedentemente rilasciato.
L’uso della carta d’identità ai fini dell’espatrio dei minori di anni quattordici è subordinato alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato, in una dichiarazione rilasciata da chi puo’ dare l’assenso o l’autorizzazione, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. Tale dichiarazione è convalidata dalla Questura.

 

Documentazione occorrente : cittadino maggiorenne

  • 2 fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso siano ben visibili).
  • un documento di riconoscimento valido o, in mancanza di questo, la presenza di due testimoni muniti di valido documento di riconoscimento.

Documentazione occorrente: cittadino minorenne (0 – 18 anni)

  • 2 fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso siano ben visibili).
  • un documento di riconoscimento valido o, in mancanza di questo, la presenza dei genitori o di due testimoni muniti di valido documento di riconoscimento.


Il rinnovo
Può essere richiesto a decorrere dal 180° giorno precedente la scadenza.
E’ necessario presentarsi allo sportello dell’Anagrafe con i seguenti documenti:

  • 3 fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso siano ben visibili).
  • la carta di identità scaduta o in scadenza;

Smarrimento o furto

Occorre presentarsi allo sportello con la documentazione seguente:

  • 2 fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso siano ben visibili).
  • l’originale, più una fotocopia, della denuncia di smarrimento o furto resa all’autorità di pubblica sicurezza (Carabinieri o Polizia);
  • altro documento di riconoscimento valido per il rilascio (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento d’identità valido).


Deterioramento

E’ necessario presentarsi allo sportello con i documenti seguenti:

  • 3 fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso siano ben visibili).
  • il documento deteriorato;
  • altro documento di riconoscimento. In mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento d’identità.

 

Servizio a domicilio per persone non deambulanti

Il cittadino che per gravi motivi è impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello può richiedere il servizio a domicilio.

Contribuzione

II rilascio della carta d’identità è soggetto (in tutti i casi) al pagamento dei diritti comunali € 5,42. In caso di duplicato il costo è di € 10,59
Per duplicato si intende qualsiasi rilascio di nuova Carta di Identità prima dei 180 giorni precedenti la scadenza della vecchia.